Strumenti Utente

Strumenti Sito


some:antistoricita

dizionario di architettura organica antistoricità

L'antistoricità o meglio antistoricità wrightiana è il modo in cui i progettisti organici ed in primis Wright si sono affrancati dai codici dell'archtitettura accademica antica. Citiamo da Bruno Zevi a proposito di Wright, si chiedeva per quale motivo il suo lavoro rappresentasse un eccezione e ne scaturirono due righe che spiegano tutto e giustamente non svelano molto, perchè molto c'è da svelare e lo spiegheremo qui: “fattori basilari sono l'indipendenza della formazione e la capacità di vivere contro corrente”. In verità l'antistoricità di wright, non aveva nulla di “contro correente” anzi egli seguiva proprio “la corrente” seguiva la “natura”. L'anti-storicità dell'architettura organica e dell'architettura, non è altro che seguire la corrente si ma della “natura”. Seguire le leggi della natura significa, affrancarsi dai codici della storia e della memoria. Questo non significa, non conoscerla. L'anti storicità null'altro è che il rifiuto dei dogmi e l'accettazione della legge del mutamento organico. Il processo di progettazione si fonda sul dissenso sotto ogni punto di vista. Chi dice di far progetti organici e poi allinea la facciata di un suo progetto al contesto urbano, è uno stolto. L'antistoricità sta nella maestra del rifiuto delle preesistenze ma senza danneggiare il contesto.

some/antistoricita.txt · Ultima modifica: 2018/07/28 20:48 da admin